noText
Una personale video/grafica volutamente minimale e descrittiva dell'evoluzione umana a partire dalla genesi, utilizzando i segni +/- e l'alfabeto visivo dell'artista Felix Policastro, toccando i luoghi del potere attraverso il pensiero sovrano. Realizzato per la mostra intitolata NOTEXT, evidenzia gli elementi di un racconto inteso come condizione ineluttabile di finitezza e promessa di una realtà distopica.
Accanto a una tale connotazione di conoscenza e scoperta si configura, quindi, un luogo di mediazione tra ciò che si offre ai sensi e il concetto, ma anche, invertendo la direzione, come passaggio dall'invisibile al visibile.
Nel loro svelamento, le figurine sono capaci di costruirsi una temporalità paradossale che gioca sul piano di una memoria virtuale.

NOTEXT

luglio 2010
Napoli Fondazione Plart

http://www.premioterna.it

 

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player